0 prodotti nel carrello

scheda della collana

All’educazione e alla formazione formale, dalla scuola dell’infanzia all’università, è richiesto di corrispondere alla molteplicità di esigenze educative e formative connesse alla convivenza di diversi patrimoni culturali, religiosi, politici, sociali e, anche, assistenziali di cui sono portatori i diversi gruppi sociali che convivono nel territorio italiano. Tali esigenze non possono essere ricondotte semplicemente ai termini di inclusione o integrazione. L’eterogeneità dei modi di percepire e concet-tualizzare gli eventi reali, che scaturisce da un quadro così policromo e sfaccettato, pone la necessità di operare un ripensamento delle azioni di “alfabetizzazione” e/o “professionalizzazione” da cui fare scaturire nuovi ambienti di apprendimento e nuovi curricoli/ordinamenti per l’istruzione, la formazione professionale e la formazione permanente. In tale prospet-tiva, con l’impegno di superare possibili rischi di omologazione, la valuta-zione si attesta in maniera incontrovertibile come strumento fondamentale di regolazione e di sviluppo per un sistema formativo permanente dinamico e flessibile. Questo non può che riconfigurarsi costantemente e necessariamente a seguito delle mutazioni generate nei processi di produzione, trasmissione e acquisizione del sapere e della cultura connesse allo sviluppo della tecnologia dell’informazione e della comunicazione che, dimostrando ormai una forte pervasività in tutte le situazioni umane, ha assunto un ruolo dominante. Il riconoscimento di molteplici prospettive culturali, tecnologiche e valutative da valorizzare richiede, altresì, un cambiamento di ottica che porti innanzitutto a ridefinire le stesse parole attestandone la vocazione plurale: non più l’educazione ma le educazioni, non più la tecnologia ma le tecnologie, non più la valutazione ma le valuta-zioni. In linea con questa impostazione la collana si propone di rendere disponibili i lavori di studiosi e cultori delle tre diverse aree – educazione, tecnologia e valutazione – con l’obiettivo di presentare idee, paradigmi, modelli, concetti, opinioni e ricerche che hanno come leitmotiv il life long wide learning.

Responsabile Scientifico:

 

  • Luciano GallianiUniversità degli Studi di Padova
  • Umberto MargiottaUniversità Ca’ Foscari Venezia
  • Roberto MelchioriUniversità degli Studi Niccolò Cusano - Telematica Roma

Comitato Scientifico:

 

  • Augustin Benito EscolanoUniversità di Valladolid
  • Luigino BinantiUniversità del Salento
  • Savina CellamareRicercatrice INVALSI
  • Pina Del CorePontificia Facoltà di Scienze dell’Educazione Auxilium
  • Franco FrabboniUniversità degli Studi di Urbino
  • Luciano GallianiUniversità degli Studi di Padova
  • Pascal GuibertUniversità di Nantes
  • Umberto MargiottaUniversità Ca’ Foscari Venezia
  • Roberto MelchioriUniversità degli Studi Niccolò Cusano - Telematica Roma
  • Fiorino TessaroUniversità Ca’ Foscari Venezia

Metodi e criteri di referaggio:

La collana adotta un sistema di valutazione dei testi basato sulla revisione paritaria e anonima (peer-review).