0 prodotti nel carrello

scheda della collana

Dottorato di ricerca in innovazione e valutazione dei sistemi di istruzione Università Roma Tre

Dottorato di ricerca in Innovazione e Valutazione dei Sistemi di Istruzione (coordinato da Benedetto Vertecchi). Quello della ricerca sull'innovazione e la valutazione dei sistemi di istruzione è tra gli aspetti della problematica educativa che richiamano maggiore interesse non solo da parte degli studiosi del settore, ma anche dei responsabili politici, degli insegnanti, delle organizzazioni produttive. È questa la ragione che ha indotto ad istituire un corso di dottorato specificatamente rivolto ad incrementare la conoscenza del settore. E certamente i volumi che contengono i risultati delle ricerche effettuate dai nuovi dottori offrono la testimonianza della complessità dei temi affrontati e della rilevanza degli apporti forniti ai fini di una migliore comprensione delle linee di sviluppo dell'educazione nel mondo contemporaneo.

Responsabile Scientifico:
  • Emma Nardi, Università degli studi Roma Tre

Comitato Scientifico:
  • Gabriella Agrusti, Università degli studi Roma Tre
  • Aureliana Alberici, Università degli studi Roma Tre
  • Giuseppe Bove, Università degli studi Roma Tre
  • Giovanni Corsi, Università degli studi Roma Tre
  • Bruna Grasselli, Università degli studi Roma Tre
  • Mauro La Torre, Università degli studi Roma Tre
  • Maria Cristina Leuzzi, Università degli studi Roma Tre
  • Biagio Loré, Università degli studi Roma Tre
  • Bruno Losito, Università degli studi Roma Tre
  • Roberto Maragliano, Università degli studi Roma Tre
  • Ornella Martini, Università degli studi Roma Tre
  • Emma Nardi, Università degli studi Roma Tre
  • Rafiaele Pozzi, Università degli studi Roma Tre
  • Marco Svolacchia, Università degli studi Roma Tre
  • Clara Tornar, Università degli studi Roma Tre
  • Benedetto Vertecchi, Università degli studi Roma Tre

Metodi e criteri di referaggio:

Le collane adottano un sistema di valutazione dei testi basato sulla revisione paritaria e anonima (peer-review). I criteri di valutazione adottati riguardano: l’originalità e la significatività del tema proposto; la coerenza teorica e la pertinenza dei riferimenti rispetto agli ambiti di ricerca propri della collana; l’assetto metodologico e il rigore scientifico degli strumenti utilizzati; la chiarezza dell’esposizione e la compiutezza d’analisi.