0 prodotti nel carrello

scheda della collana

La collana è formata dai testi didattici delle scuole AIM, costituita, per il momento da un solo testo, con l’uscita prossima del secondo e con un progetto di scannerizzare alcuni quaderni delle passate scuole. L’Associazione Italiana di Scienza e Tecnologia delle Macromolecole (AIM) è una associazione senza scopo di lucro che nasce nel 1975 con lo scopo di promuovere la ricerca e lo studio delle Macromolecole nei suoi vari aspetti scientifici e tecnico-applicativi. In tale prospettiva vengono organizzate scuole nazionali ed europee, con cadenza annuale, identificando, di volta in volta, una tematica di attualità scientifica ampia e di Elevato interesse industriale. I docenti della scuola, secondo una tradizione ben consolidata, sono studiosi di diversa provenienza (Industria, Università, Enti di Ricerca Pubblici e Privati) e differente estrazione culturale. I quaderni AIM raccolgono organicamente, ed in forma di libro, il materiale didattico oggetto delle lezioni.

Responsabile Scientifico:
  • Mauro Aglietto, Università degli studi di Pisa
  • Roberta Bongiovanni, Politecnico di Torino

Comitato Scientifico:
  • Roberta BongiovanniPolitecnico di Torino
  • Stefano TurriPolitecnico di Milano
  • Massimo MessoriUniversità degli Studi di Modena Reggio Emilia
  • Giuseppe GozzelinoPolitecnico di Torino
  • Jenny AlongiPolitecnico di Torino
  • Giulio MalucelliPolitecnico di Torino
  • Guido Cinti, IVM Chemicals
  • Claudio PagellaIris Vernici

Metodi e criteri di referaggio:

La collana adotta un sistema di valutazione dei testi basato sulla revisione paritaria e anonima (peer-review). I criteri di valutazione adottati riguardano: l'originalità e la significatività del tema proposto; la coerenza teorica e la pertinenza dei riferimenti rispetto agli ambiti di ricerca propri della collana; l'assetto metodologico e il rigore scientifico degli strumenti utilizzati; la chiarezza dell'esposizione e la compiutezza d'analisi.